Una faccia da copertina

Antonella Abbatiello

Facciamo!

Una faccia da copertina

Facce e Facciamo!

Le illustrazioni di Antonella Abbatiello in un libro pubblicato da Topipittori e una app dedicati al soggetto più affascinante del mondo: il volto umano. A misura di bambino, per interessare, incuriosire, stimolare la creatività nel pieno rispetto dei tempi, dei modi e dei bisogni dei più piccoli.

Una app multilingue disponibile per iPad (iOS 5 o superiore) e, a breve, per tablet Android.

Newsletter

Il video

Una breve anteprima video del progetto, che evidenzia il binomio inscindibile tra app e libro, il gioco sereno del bambino accanto ai propri genitori, l'apprendimento e lo stimolo della creatività.

Un fotogramma del video di presentazione del libro “Facce” e della app “Facciamo!” di Antonella Abbatiello, Stefano Baldassarre e Lorenzo De Tomasi
La copertina del libro “Facce” di Antonella Abbatiello e Stefano Baldassarre

Facce, il libro

Facce buffe, lunghe, dolci, verdi, nere, strane, che l’illustratrice Antonella Abbatiello ha creato con forbici e fogli colorati.

Il libro affianca brevi testi evocativi e ironici a una ventina di facce divertenti e originali, realizzate con ritagli di carta colorata.

Da novembre 2013 il libro, pubblicato dall’editore Topipittori, è distribuito in tutte le librerie al prezzo di €15,00.

Facciamo!, la app

Perché fare una app con queste facce?. Perché viene voglia di toccarle!. Trasformate in pixel, venti facce del libro si animano, giocano, parlano… Ogni faccia racconta la sua storia. C’è Cattivo che fa paura, Ciao che parla molte lingue, Cucù che si nasconde…

Contestualmente al libro, la app è stata pubblicata su Apple Store e, a breve, sarà disponibile su Google Play. Due facce sono gratuite, da provare subito. Le altre 18 sono attivabili a pagamento, al prezzo di €0.89 l’una. Rilasciamo una nuova faccia al mese, per evitare di sovraccaricare il bambino di giochi, creando il piacere dell'attesa e un meccanismo simile a quello di un album di figurine.

Il piccolo Mattia gioca con la app “Facciamo!”

La app non è ancora disponibile

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulla pubblicazione. Grazie.

×

dove sei?

Ti scoverà

È un tipo attento e segue con attenzione ogni tua mossa.

Prova a nasconderti, se ci riesci.

Tema: percorsi

chicchirichì

lo sai che verso fa?

Quanti animali possono abitare qui dentro?

Un gatto che miagola, un’oca che starnazza, un lupo che ulula alla luna, una rana che gracida sotto il sole cocente…
E il pesce come fa?

Impara i versi degli animali e come si scrivono.

Tema: i versi degli animali

due

ha due occhi

…ma può trasformarsi in un ciclope o in una mosca dai mille occhi.

Impara a contare e a riconoscere le cifre.

Tema: i numeri

cattivo

attento! ti spaventerà

Un mostro brutto e cattivo ti osserva con i suoi grandi occhi minacciosi, nascosto nel buio.
Se lo tocchi si arrabbia e prova a morderti, ruggendo furioso.

Avere paura è normale e ti aiuta a crescere. Con l’aiuto di mamma e papà, impara a rafforzare la fiducia in te stesso e a crescere sereno e forte.

Tema: la paura

boccuccia

è piccola

… ma quanti suoni fa? Bacia, singhiozza, tossisce, ride, strilla…

Imita i suoni della bocca e impara i loro nomi.

Tema: suoni onomatopeici

bimbo

si emoziona

Se è triste, aiutalo a sorridere. Se piange, rendilo gioioso.

Scopri i sentimenti umani e le loro espressioni.

Tema: le emozioni

giocoliere

sta in equilibrio

È precario e può crollare.

Aiutalo a trovare il suo equilibrio e imparerai i principi della legge gravitazionale.

Tema: l’equilibrio

E gli occhi? Eccoli

è la tua faccia?

Non ha gli occhi, ma si trasforma e ha tanti nasi, bocche e occhi tra cui puoi scegliere, per comporre la faccia che ti è più simpatica.

Divertiti a ricostruire le altre facce o a crearne nuove, divertenti, spaventose, buffe…

Tema: combinazioni

silenzioso

è un gran chiacchierone

Non ha la bocca, ma non sta mai zitto.

Trova il modo per farlo tacere e salverai le tue povere orecchie.

Tema: parole e voci

ma no/ma sì!

ma che disordine!

Un colpo di vento ha mischiato occhi, bocche e nasi.

Aiutali a tornare come prima e saremo tutti felici e contenti.

Tema: rapporto giusto-sbagliato

cucù

si nasconde

Uno strano tipo verde scappa se lo tocchi. Dov’è? È un gran fifone o sta giocando a nascondino?

Tema: rapporto dentro-fuori

raffreddato

vive le quattro stagioni

Balla tra i fiori, si abbronza al sole, si ripara dalla pioggia, diventa un pupazzo di neve.

Conosci i colori, i suoni e le sensazioni delle quattro stagioni.

Tema: le stagioni

alieno

vive in un altro mondo

È strano, diverso e molto simpatico. Si trasforma con incredibili metamorfosi per farti divertire.

Tema: gli alieni

oh!

conosce solo le vocali

…e le pronuncia benissimo.

Impara le vocali e come cambiano con gli accenti.

Tema: le vocali

che buio

ma chi sarà?

Chi si nasconde dietro quei due grossi occhi?

Accendi la luce e scoprilo.

Tema: sorprese

arrossisco

è un camaleonte

Si emoziona e cambia colore.

Scopri, tinte, note e verbi insieme a lui.

Tema: i colori

nero

fa tic tac

Sposta le sue lancette e passa dal giorno alla notte.

Impara come scorre il tempo e come si scrivono le ore del giorno

Tema: le ore del giorno

testa chiara/testa scura

bianco o nero

Da una testa escono tante idee, grandi e piccole. Creane tante, sempre nuove, come farebbe un artista o un ingegnere.

Girale, schiacciale, allargale, invertile usando la tua creatività e la tua fantasia. È un bel gioco che non finisce mai.

Tema: rapporto positivo-negativo

ciao

ti saluta da ogni dove

È un grande viaggiatore e un poliglotta.

Imparerai che la stessa parola si può dire in tante lingue diverse.

Tema: le lingue straniere

ovale

muta forma

Una figura contiene l’altra, come scatole cinesi.

Scopri le figure geometriche e i loro nomi.

Tema: forme e dimensioni

chicchirichì

svanisce

Eppure era lì. Dove sarà andato? È scappato o è diventato invisibile?

Impara i modi in cui si può sparire e ricomparire.

Tema: assenza

Per i genitori

Il bambino al centro

I bambini, il loro benessere e la loro formazione sono sempre al centro della nostra attenzione.

Vogliamo che le nostre app siano ricordate come attimi felici. Progettate per essere amate dai più piccoli, nascono per essere giocate con serenità al fianco dei propri genitori.

Ciascun gioco è pensato per più piccoli (0-3 anni), ma anche per divertire e stimolare la creatività dei grandi, attraverso un sistema codificato di azioni idonee a ciascuna fascia d’età.

Relax e benessere

Per noi il gioco dovrebbe essere un momento di rilassamento e apprendimento.

Vogliamo che i nostri bambini apprendano in un’atmosfera serena e tranquilla. Per questo bilanciamo con cura gli stimoli sensoriali di ogni nostro gioco, diamo un valore al silenzio, selezioniamo con attenzione suoni e musiche, evitiamo le attività frenetiche.

In ciascun gioco viene approfondito un tema tipico delle aree di sviluppo cognitivo del bambino. Tra i più semplici: colori, forme, suoni, numeri; tra i più complessi: stagioni, emozioni, combinazioni ecc.

Carta e pixel

Per noi libro cartaceo e app digitale sono un binomio inscindibile. Vogliamo che il bambino sia coinvolto in un dialogo multimodale, che lo diverta e lo stimoli.

Per questo nella app manteniamo forti il senso e l’identità grafico-visiva del libro, rafforzando l’elemento “volto” in un’ottica multimediale e ipertestuale.

La vostra salute

In assenza di dati scientifici certi sugli effetti dei campi elettromagnetici sulla salute, all’avvio di ogni nostra app consigliamo di disattivare tutte le connessioni del dispositivo: 3G/4G/GSM, WiFi, GPS e Bluetooth.

Comparirà un avviso anche quando si supererà il tempo di gioco consigliato dagli esperti.

Il genitore può limitare l’uso da parte del bambino.

Con mamma e papà

Vogliamo evitare che i più piccoli giochino da soli e in maniera ripetitiva.

I nostri prodotti editoriali sono progettati per favorire il dialogo del bambino con i genitori, in un gioco collaborativo, fatto di domande, risposte, idee e azioni.

Nessuna pubblicità

Non vogliamo che i nostri bimbi siano bombardati da banner pubblicitari mentre giocano.

Potete provare le nostre app gratuitamente e, se ne apprezzate la qualità, potete incentivarci a produrne di nuove acquistando giochi aggiuntivi.

Professionalità e competenza

Realizzare prodotti editoriali a misura di bambino richiede diverse competenze di alto livello. Per questo abbiamo costituito un gruppo di professionisti ed esperti, che collaborano per affrontare la sfida di realizzare progetti innovativi per l’infanzia.

Il piccolo Mattia gioca insieme al suo papà con la app “Facciamo!”

Facciamo!… bene

di Laura Bastianelli, psicologa e psicoterapeuta

Come psicologa attenta alle problematiche dell’infanzia in un’ottica preventiva, l’incontro col gruppo di ISOTYPE.ORG ha stimolato, nella mia vita professionale, nuovi interessi e nuove sfide. Collaborare con loro per la stesura di linee guida che orientino nella realizzazione di app per bambini appartenenti a diverse fasce d’età, mi ha consentito, infatti, di approfondire il tema delle nuove tecnologie in relazione allo sviluppo infantile, con particolare riferimento ai tablet e agli smartphone. In particolare ho trovato stimolante poter sostenere e partecipare alla progettazione di app finalizzate a esperienze multimodali e integrate con i principi della mindfulness.

Quali caratteristiche deve avere una app per bambini? Può un iPhone nelle mani di un bimbo di 18 mesi avere una qualche utilità per la sua crescita o è solo pericoloso? Per quanto tempo può usare il tablet, tenendo conto del suo cervello in crescita?

La ricerca sta iniziando a dare qualche risposta, anche se molto resta ancora da fare per avere dati certi e affidabili su questo tema. In parte per rispondere alle domande suscitate si può fare riferimento alla ricerca svolta relativamente a televisione e personal computer, ma ciò che succede o può succedere ai bambini della touchscreen generation è ancora da dimostrare empiricamente. Si può comunque affermare che l’esposizione prematura ed eccessiva a questo genere di media non può essere positiva e alcune linee guida di carattere generale possono essere tracciate. Ad esempio è fondamentale ricordarsi che l’attività immaginativa, creativa ed esplorativa nel mondo fisico tridimensionale e nel contesto della relazione con le figure di riferimento principali è ciò che favorisce lo sviluppo sano di un bimbo, a maggior ragione se prima dei 3 anni.

Dobbiamo assicurarci che i bambini in età prescolare abbiano il tempo, lo spazio, il silenzio e l’ispirazione per coinvolgersi in giochi creativi dice la statunitense Susan Linn, esperta della National Association for the Education of Young Children. La ricerca ha dimostrato che bimbi al di sotto dei 2 anni che passivamente guardano la televisione presentano problemi col sonno e col linguaggio rispetto a quelli che non lo fanno.

Può essere considerata una età di riferimento anche per i tablet? Se il device fornisce attività passivizzanti che catturano l’attenzione del bambino in modo prolungato, precludendo la possibilità di coltivare attività interattive assieme ai genitori, a mio avviso la risposta è ‘si’. Se propongono stimoli e attività coerenti con la fase evolutiva, da condividere con mamma e papà allora l’uso del tablet può essere assimilato a quello di altri giochi educativi presenti in casa, pur con le sue specificità. Ciò che è importante è curare la scelta della app e proporla al bambino, se incuriosito, per un tempo limitato (15 minuti circa) in compagnia di un adulto con cui interagire mentre la ‘esplora’, proprio come si fa con un bel libro, considerando se in quel momento gli viene sottratta la possibilità di muoversi e ‘toccare’ il mondo per conoscerlo. Le attività senso motorie infatti sono fondamentali per lo sviluppo mentale ed emotivo del bambino. Tenuto conto di questa priorità, una app che lo faccia ridere, che incoraggi il coinvolgimento dei genitori e proponga obiettivi raggiungibili per il suo livello di sviluppo ha sicuramente le caratteristiche necessarie per essere considerata adeguata.

Il team di ISOTYPE.ORG, insieme ad Antonella Abbatiello, è andato anche oltre, proponendo il binomio libro-app che consente una partecipazione multimodale alla storia, in questo caso, di un pezzetto di carta. Il bambino può passare dal racconto di storie educative tra le braccia della mamma mentre tocca le pagine colorate di FACCE al gioco interattivo con “Cucù”, il verde faccino che si anima e gioca a nascondersi rispondendo all’esplorazione col dito indice. Oppure può misurarsi con “Cattivo”, occhi gialli che fanno “Bù”, a cui rispondere superando la sorpresa… Sono attività semplici, che danno al bambino il tempo per imparare dalle proprie azioni e dalle proprie risposte accompagnato da chi lo ama. Grande attenzione è stata data inoltre alla sua sicurezza in merito alla disattivazione delle connessioni (WiFi, Bluetooth ecc…) e al coinvolgimento dei genitori nell’uso della app. Quest’ultimo aspetto, tutt’altro che scontato nel panorama delle app per bambini, mostra la coerenza etica che guida questo progetto editoriale. Come professionista della salute, ritengo indispensabile che le nuove opportunità offerte dalla tecnologia siano offerte seguendo criteri di promozione del benessere.

×
Fogli colorati sparsi nello studio di Antonella Abbatiello

Un pezzetto di carta rosso

Questo è il racconto di come un libro possa nascere da pezzetto di carta rosso e di come questo libro diventi animato con il tocco del dito di un bambino. È il racconto dell’unione speciale tra creatività e tecnologia e dell’incontro tra persone altrettanto speciali che l’hanno reso possibile. È la dimostrazione di come tutto cambia, anche l’approccio al gioco.

Premi

  • Classificata tra le migliori 20 app del Bologna Ragazzi Digital Award 2014
  • Vincitrice del Digital Experience Award 2014, categoria Best Mobile Experience
  • Premiata con l'Editor's Choice Award dalla rivista Children's Technology Review
  • Inserita tra le Best New Apps nella categoria 0-5 anni di App Store
  • Inserita nella selezione “Passatempi con il tuo bimbo. App per divertirsi insieme” di App Store
Cucù e le sue medaglie
Un bambino reinterpreta la faccia “Orientale”

Facce!, il laboratorio

Gioco-laboratorio di composizione basato sul libro Facce, di esplorazione dei meccanismi compositivi delle illustrazioni di Antonella Abbatiello.

Per bambini dai 2 ai 5 anni. A cura dell’associazione Cartastraccia.

Facce!, il laboratorio

Laboratorio di promozione del libro “Facce”, pubblicato da Topipittori (2013), e di esplorazione dei meccanismi compositivi delle illustrazioni di Antonella Abbatiello.

Descrizione laboratorio

In uno spazio ampio, provvisto di un grande tavolo e circondato da un filo cui sono appesi dei cartoncini con le immagini del libro, sono accolti gruppi di bambini di età 2-5 anni.

Lettura e osservazione condivisa del libro “Facce” e presentazione dei materiali (cartoncini quadrati dello stesso formato del libro, di diversi colori, e ritagli con le forme del libro: lune, virgole, petali… La colla sarà fornita solo in un secondo momento).

I bambini saranno invitati a giocare con i ritagli di carta messi a disposizione, andando a comporre, su cartoncini quadrati dello stesso formato del libro, facce impreviste: “Belle. Brutte. Lunghe. Verdi. Dolci. Buffe. Nere. Strane…”.
Soltanto quando saranno soddisfatti, i bambini useranno la colla per “fissare” la faccia. Le nuove tavole di facce saranno appese nello spazio laboratoriale insieme alle tavole del libro.
I bambini osserveranno i risultati ottenuti e descriveranno le particolarità di ciascuna faccia.

Obiettivi del progetto

Far conoscere e amare il libro “Facce”, pubblicato da Topipittori (2013), a partire da un gioco-laboratorio di composizione. Come nel lavoro dell'illustratrice Antonella Abbatiello, i bambini vedranno nascere per gioco e automaticamente da pezzettini di carta colorati, facce, maschere, mostri, musi…

Lavorando sullo stesso formato quadrato del libro, i bambini saranno accompagnati nel vivo della progettazione e nascita di un libro. Ulteriore obiettivo di questo progetto è quindi avvicinare l'infanzia al mondo di chi fa i libri a loro destinati.

Si auspica infine di solleticare corde narrative, come spesso accade naturalmente, osservando le facce venute fuori quasi per gioco dal laboratorio.

Scheda tecnica

Fascia d’età 2-5
Numero massimo 15
Numero operatori 2
Organizzazione dello spazio un ampio tavolo da condividere, possibilità di attaccare dello spago alle pareti
Materiali carta colorata di formato quadrato (15x15), spago, riproduzioni delle tavole del libro “Facce”, mollette piccole da disegno (50)
Strumenti colla stick (10), qualche forbice per i più grandi (4)
×

Sostienici

Stiamo investendo molto per la realizzazione di questo progetto. Se apprezzi il nostro lavoro e hai fiducia nelle nostre competenze, ti invitiamo a sostenere il nostro impegno acquistando o regalando uno o più dei seguenti prodotti.

Anteprima nuove facce €14.99

Tutte le facce in abbonamento (risparmi €2, no in-app purchase). 9 facce disponibili subito, le altre non appena saranno pubblicate.

Libro €15

Ricevi per primo il libro, comodamente a casa tua (spese di spedizione incluse). Oppure regalalo a un amico.

Acquistandolo qui contribuirai allo sviluppo dei nuovi giochi.

spedizione €2.08
autori €5.42 (36.13%)
autori 5.42
editore italiano €7.5 (50%)
editore italiano 7.5

Il tuo ordine

La sezione e-commerce non è ancora attiva.

Se vuoi effettuare un ordine, scrivici, ti ricontatteremo al più presto.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sull’attivazione. Grazie.

×
Il libro tra le mani di Antonella Abbatiello
Tanti fogli colorati

Parlano di noi

ADI Design Index 2014

“Facce e Facciamo!” è un progetto selezionato su ADI Design Index 2014, nella categoria Design per la comunicazione.

I bambini, il loro benessere e la loro formazione sono al centro del progetto, nato da una speciale formula collaborativa tra editore, illustratrice, designer e sviluppatore. L’ADI Associazione per il Disegno Industriale, la più rappresentativa associazione del design italiano, ha voluto riconoscere i valori comunicativi, innovativi e appropriato uso delle tecnologie inserendo il progetto tra i più significativi nel panorama nazionale.

Libri e Marmellata

Un piccolo albo che può essere palestra cognitiva, laboratorio creativo oppure parte di un sistema più complesso – libro più App – per i nostri piccoli nativi digitali che stanno crescendo e che, a differenza di noi, sanno mescolare i mezzi per un unico fine: divertirsi, crescere ed esercitare la fantasia. Federica Pizzi

WIRED Italia

Wired Italia parla di “Facce e Facciamo!” in un interessante articolo di Giulia Natale (paddybooks): Come nelle fiabe, non potevano mancare i topi, i Topipittori, da Milano, casa editrice di albi illustrati suggestivi e imperdibili ha prodotto l’app Facciamo! dal volume Facce, creato dalla sapienti mani dell’illustratrice Antonella Abbatiello con forbici e cartone colorato; non resta che toccarle per vederle animarsi, offre acquisti in app.

Presentazione del libro e della app: gli autori raccontano la loro esperienza collaborativa nel progetto.
Laboratorio manuale: gioco-laboratorio di composizione a cura dell’associazione “Cartastraccia”. Età 3-8 anni
Attività gratuita.
Prenotazione obbligatoria tel. 063613776

1 febbraio 2014, 16:00 → 1 febbraio 2014, 17:00

Explora, il museo dei bambini di Roma, libreria, Via Flaminia, 82, 00196 Roma

Presentazione del libro Facce e dell'app Facciamo! Incontro con Antonella Abbatiello e Lorenzo De Tomasi, a cura di Topipittori

7 dicembre 2013, 12:00

Palazzo dei Congressi(EUR), Spazio Ragazzi, Sala Incontri, Piazzale Kennedy, 1, Roma

IPDM - Istituto per la Prevenzione del Disagio Minorile - ONLUS

Segnalazione di di Facce e Facciamo!.

Libri e letture per bambini e ragazzi ai tempi del web 2.0

17 ottobre 2013, 14:00

Biblioteca dei ragazzi di Rozzano, via Togliatti, Rozzano (MI)

Il blog di Topipittori

Relazione dell'editore Topipittori sugli incontri TOC e Digital Cafè tenute il il 24/25 marzo 2013 alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna.

Un nuovo modello editoriale

La rivoluzione digitale sta modificando radicalmente l’editoria. Vogliamo anticipare i tempi riconoscendo l’importanza degli autori e del processo creativo.

Vogliamo ridimensionare il ruolo degli intermediari, per garantire ad artisti e designer un giusto ed equo compenso.

Se sei un editore, un autore o un illustratore, approfondisci la nostra filosofia.

Se per i libri cartacei seguiamo il modello editoriale tradizionale – che riconosce circa il 10% agli autori e ripartisce il restante 90% tra editore, stampa e distribuzione –, per il mercato digitale vogliamo ribaltare il modello editoriale. Chiediamo all’editore di non investire denaro nella progettazione della app, limitandosi alla sua promozione (pubblicizzazione verso gli editori stranieri, vendita dei diritti, partecipazione a fiere ed eventi ecc.), offrendogli il 10% sul prezzo di vendita al netto di tasse. Lo store (Apple o Android) si incassa un ulteriore 30%. Il restante 60% viene ripartito tra creativi e sviluppatori.

Appena avremo i primi riscontri sulla validità commerciale del progetto, decideremo se replicare il modello, aprendo il team a professionisti con competenze complementari, per sviluppare nuovi progetti. Contemporaneamente avremmo del materiale per iniziare a promuoverci verso editori e istituzioni e ottenere finanziamenti, in modo tale da rendere l'attività sostenibile e redditizia, dal punto di vista economico, per tutti i collaboratori.

Per questo motivo stiamo valutando il profilo di professionisti con competenze elevate. Se l'idea ti interessa, o se conosci qualcuno che potrebbe essere interessato, ti invitiamo a contattarci.

Per vedere il risultato di tutto questo, dovremo, e dovrete, aspettare fino a ottobre. Nel frattempo, ci interessa sapere che cosa pensate di questo approccio progettuale e come pensate si possa applicare alla realizzazione di albi illustrati più convenzionali. Da tempo siamo convinti che sia necessaria una riformulazione dei rapporti che legano le diverse professionalità che collaborano alla creazione dei libri per ragazzi. A noi pare che questo possa essere un buon inizio.

I nostri guadagni nel mercato italiano

Sul prezzo di vendita (€0.89), al netto dell’Iva 9.33% (-€0.083) e della parcentuale degli store 30% (-€0.267).

autori €0.378 (70%)
sviluppo €0.108 (20%)
editore italiano €0.054 (10%)
×
Un ventaglio di pagine

Chi siamo

Scrivici a info@facciamo.eu

Antonella Abbatiello

Ha illustrato 79 libri per bambini, di molti dei quali è anche autrice. Ha pubblicato per i maggiori editori italiani e stranieri, in tredici Paesi. “La cosa più importante” (Fatatrac) è stato premiato nel 2001 con la Menzione d’Onore dell’UNESCO, per le tematiche della pace. “Esopo, piccole favole del bosco” (Fatatrac), “L’albero del mondo” e “Tiritere” (Panini) hanno ricevuto il riconoscimento internazionale White Ravens 1993, 2008 e 2009 della Jugendbibliotheck di Monaco.

Per otto anni assistente unica di Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, ha collaborato alla realizzazione dei loro film d’animazione. Ha realizzato l’intera parte grafica di tre film di Leo Lionni, ‘È mio!’, ‘Un pesce è un pesce’ e ‘Cornelius’.

antonella.abbatiello@alice.it www.antonellaabbatiello.it

Isotype.org

Stefano Baldassarre e Lorenzo De Tomasi sono, rispettivamente, i coordinatori delle aree Graphic design e Web design di Isotype.org, un network di professionisti esperti in comunicazione, con un approccio sociale, culturale, etico, ecologico e opensource.

info@isotype.org www.isotype.org

Semidigitali

Semidigitali sviluppa applicazioni di libri per bambini per dispositivi tablet. Sostiene e promuove, in collaborazione con l'associazione Semidicarta, da cui nasce, la diffusione e la lettura di albi illustrati di qualità. È stata fondata da Gioia Marchegiani e Gianluca Rotoni.

info@semidigitali.it www.facebook.com/Semidigitali

Topipittori

Creata a Milano, nel 2004, da Paolo Canton e Giovanna Zoboli, Topipittori è una casa editrice specializzata in libri illustrati per bambini e ragazzi. Nasce da un interesse comune verso i libri, intesi come strumenti di conoscenza, gioco, educazione intellettuale, emotiva ed estetica. In questo senso, il libro illustrato si rivela uno strumento fondamentale per impostare un rapporto non passivo con il sapere, il pensiero, i sentimenti, e un medium eccezionale per sviluppare e formare l’abilità di decodificare la realtà attraverso i simboli umani dell’arte, della comunicazione, della cultura. La capacità di leggere e comprendere i simboli, e di esprimersi attraverso essi, è, infatti, una competenza cruciale nel nostro tempo, che sempre più dovrebbe essere praticata e raffinata, per arricchire la vita dei singoli, ma soprattutto per crescere nel senso più autentico del termine, in vista di un’autonomia piena, responsabile e matura.

info@topipittori.it www.topipittori.it

Marco Siniscalco

Marco Siniscalco è un compositore e arrangiatore che produce musica sia nel settore pubblicitario che in quello documentaristico. Da oltre 25 anni, come bassista elettrico, collabora con i maggiori artisti della scena jazz e pop.

marco.siniscalco@libero.it

Punto D

Punto D è un’associazione di promozione sociale, senza scopo di lucro, basata sul genere, gestita e fondata da donne, per realizzare progetti e attività volti a promuovere la tutela della salute e del benessere psicofisico delle donne, l’effettivo esercizio dei loro diritti inviolabili e la libera esplicazione della loro personalità, in ogni ambito (familiare, sociale, lavorativo, economico).

info@puntod.eu www.puntod.eu

Facciamo!

di Antonella Abbatiello,
Stefano Baldassarre
e Lorenzo De Tomasi

Testo e illustrazioni

©2013-2014 Antonella Abbatiello

Design

Sviluppo app

Edizioni

  • ©2013-2014 Topipittori

    • Paolo Canton
    • Giovanna Zoboli
    • Valentina Colombo

Committente

Voci

Fotografie, regia e montaggio video

Musica

  • Marco Siniscalco
Due occhi

Privacy policy

Informativa per il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

Premessa

L’applicazione Facciamo! e il sito web www.facciamo.eu raccolgono alcuni dati personali dei propri utenti.

Crediamo fortemente nell’importanza della riservatezza dei dati e nella tutela dei diritti del consumatore. Per questo vogliamo spiegarti qual’è la nostra filosofia in termini di privacy e come funzionano le nostre applicazioni.

La presente nota informativa è resa, in conformità con il “Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali” (D.Lgs. 196/2003, d’ora in poi “Codice”), a coloro che utilizzano l'appllicazione per dispositivi touch-screen Facciamo! e il sito web www.facciamo.eu.

Il Codice richiede che il trattamento dei dati dell’Utente sia improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e che tuteli la riservatezza e i diritti dei singoli interessati.

Titolare del trattamento dei dati personali

Lorenzo De Tomasi
via Angelo Bertolotto 19/A9, 00122 Roma (RM)
email: lorenzodetomasi@isotype.org

partita Iva 02145930026
codice fiscale DTMLNZ76A18I819L

Facciamo!, la app

Memorizzazione e tracciamento dei dati personali

La app:

  • non fa uso di dati personali né raccoglie informazioni sull'account dell'utente;
  • non tiene traccia delle modalità di utilizzo dell'applicazione per finalità commerciali o pubblicitarie;
  • non fa utilizzo di cookie o sistemi alternativi di tracciamento.

Controllo parentale

La app contiene collegamenti verso siti Internet nostri e di terze parti al fine di offrire servizi aggiuntivi a carattere gratuito.

Nonostante i contenuti pubblicati sui siti sottoposti al nostro controllo siano adatti a tutte le età, nella app Facciamo! l'attivazione di questi collegamenti è protetta da un sistema di controllo, atto a prevenire la navigazione involontaria, che non raccoglie password, email o dati personali di altra natura.

Acquisti aggiuntivi a pagamento

La app Facciamo! è gratuita e fornisce contenuti aggiuntivi a pagamento (in-App Purchase).

L’utente può recuperare gli acquisti eventualmente già effettuati su altri dispositivi o cancellati in seguito alla reinstallazione dell’applicazione.

Le operazioni di acquisto e recupero acquisti sono sottoposte al sistema controllo parentale.

www.facciamo.eu, il sito web

L'informativa non è valida per altri siti web eventualmente consultabili attraverso i link in uscita.

Dati di navigazione (Conferimento obbligatorio dei dati neutri)

Visitando i nostri siti Internet (anche attraverso i collegamenti presenti nella app Facciamo!), i server web registrano automaticamente l’indirizzo IP assegnatoti dal tuo Internet service provider, le pagine Internet visitate nei nostri siti, la data e la durata della visita. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

I dati richiesti durante il processo di registrazione o di consultazione del sito web sono necessari esclusivamente per l’offerta del servizio. Tale conferimento dei dati, che si precisano essere neutri ai sensi e per gli effetti del Codice è obbligatorio, l mancato conferimento impedisce la fruizione telematica delle informazioni necessaria per il corretto collegamento e scambio dati tra Server e Utente/Client.

Registrazione di dati personali

La registrazione di dati personali avviene soltanto qualora questi ultimi ci vengano forniti direttamente dall’utente, ad esempio nell’ambito della registrazione facoltativa alla newsletter sul nostro sito Internet.

In alcuni casi (ad esempio l’inoltro della richiesta d’acquisto di un prodotto), il mancato conferimento da parte dell’Utente di alcuni Dati Personali potrebbe impedirci di erogare i nostri servizi.

L’Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi pubblicati o condivisi mediante questa Applicazione e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

Diritti dell’interessato

L’Utente potrà rivolgersi al Titolare del trattamento dei dati personali per far valere i diritti indicati nell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ed, in particolare il diritto di ottenere l'indicazione:

  • dell'origine dei dati personali;
  • delle finalità e modalità del trattamento;
  • della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  • degli estremi identificativi del Titolare del trattamento dei dati personali, dei responsabili, dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati.

L’Utente ha altresì il diritto di ottenere:

  • l'aggiornamento, la rettificazione;
  • l'integrazione dei dati, la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati.

L’Utente può inoltre opporsi, in tutto o in parte, al trattamento:

  • al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

I diritti di cui all’art. 7 del Codice sono esercitati secondo le modalità previste nell’art. 9 – Modalità di esercizio del Codice. Il Titolare del trattamento dei dati personali provvede a dare seguito alle richieste giunte secondo le modalità indicate nell’art. 10 – Riscontro all’interessato.

Diffusione dei dati

I dati anzidetti non saranno oggetto di diffusione (come inteso all’art.4 lett.m) del Codice) tranne in caso di previo consenso da parte dell’interessato, determinato e concordato con il Titolare del trattamento dei dati personali.

Luogo e finalità di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi offerti dal sito web sono curati da dipendenti/collaboratori/fornitori di Lorenzo De Tomasi. Nessun dato derivante dall'utilizzazione dei servizi viene comunicato o diffuso a terzi. I dati personali forniti dagli Utenti che inoltrano richieste di servizi o di informazioni sono utilizzati da Lorenzo De Tomasi al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e non sono comunicati a soggetti terzi salvo che la comunicazione sia imposta da obblighi di legge o sia strettamente necessario per l'adempimento delle richieste.

×

Per la stampa

Materiali per giornalisti e stampa.

Schede

Immagini

Facce, il libro

Facciamo!, la app

Facciamole!, il laboratorio

Altro

×